RSS

Herzberg, la cittá dell’esperanto


Page1 | Page2 | Page3 | Page4 | Page5



Fotoj, prezentado: Herzberg, la città dell’esperanto (.pdf 3.4 MB)

Dal 12 luglio 2006 Herzberg usa l’appellativo ufficiale “la città dell’esperanto”, come deciso all’unanimità dai quattro partiti della Giunta comunale. Il sindaco, Gerhard Walter, ha ricevuto a proposito centinaia di congratulazioni dal mondo intero.
 
L’attività per l’esperanto è iniziata a Herzberg negli anni ’60, quando Joachim Gießner (Joachim Ghisner) inizio’ ad insegnare questa lingua-ponte neutrale. Egli fu per 46 anni attivo presidente dell’Associazione Tedesca dei Ferrovieri Esperantisti, per 22 anni presidente della Federazione Internazionale dei Ferrovieri Esperantisti e tradusse in esperanto quasi 400 canti.
 
Nel 2001 il club regionale “Associazione Esperantista dell’Harz Meridionale” ha festeggiato nel Castello dei Guelfi sulla collina della città -con un ricco programma educativo e culturale- il giubileo dei 25 anni della sua esistenza, in presenza di illustri partecipanti provenienti da numerosi paesi.
 
Particolarmente interessante è l’applicazione dell’esperanto per attivare i contatti fra le citta gemelle Herzberg e Góra (Polonia). Nell’aprile 2005 i rispettivi sindaci, Gerhard Walter e Tadeusz Wrotkowski, decisero di usare l’esperanto come lingua-ponte, cominciando dall’insegnamento di questa lingua nelle scuole delle due città. Il primo incontro degli allievi di esperanto di Herzberg e Góra si è svolto nell’agosto 2006 nella casa giovanile di vacanza nella foresta di Herzberg-Pöhlde.
ESPERANTO-URBO © 2008 LA-Arts